Categoria: prelievo del materiale biologico

Filtra per gli argomenti che ti interessano:

Quanto materiale biologico devo prelevare? Perché?

A volte non è semplice fare i prelievi di materiale biologico alle pazienti, soprattutto quando sono prelievi ematici e la paziente magari è obesa.  Il laboratorio, però, sembra non capirlo mai questo e pretende sempre un centro quantitativo di campione in ogni situazione. E se non viene fornito correttamente? Purtroppo, ti chiederanno di ripetere il

Leggi Tutto »

Non memorizzare il colore dei tappi delle provette!

Giallo, verde, rosso, bianco, azzurro…a volte con queste provette si fa un gran casino. E’ normale, succede a tutti e purtroppo finchè le aziende produttrici non standardizzeranno i colori, sarà sempre uguale. Da struttura a struttura le provette possono cambiare. Ed in realtà anche lo stesso laboratorio potrebbe cambiare i colori delle provette di punto

Leggi Tutto »

La conservazione dei campioni: linee guida principali.

Una conservazione non idonea del campione può portare a numerosi problemi, fra cui, ovviamente, spicca l’impossibilità di effettuare l’analisi. In questo caso, il laboratorio dovrà emettere una non conformità e informarti che il campione in questione è da ripetere. Una bella scocciatura…come se non avessi altro di meglio da fare che dover richiamare una paziente

Leggi Tutto »

Campione emolizzato = campione buttato!

Innanzitutto… Che cosa significa emolisi? Per emolisi si intende la distruzione dei globuli rossi. L’emolisi è un processo fisiologico fondamentale per l’essere umano: permette infatti di rinnovare la popolazione degli eritrociti, che cambia completamente all’incirca ogni 4 mesi. Quando milza, fegato e midollo osseo distruggono i nostri globuli rossi vecchi, dunque, dovremmo essere contenti. Al

Leggi Tutto »

Corretta identificazione dei campioni: cosa serve?

Una delle operazioni fondamentali da compiere nel processo di gestione dei campioni biologici è la loro IDENTIFICAZIONE. Vediamo come fare… Esistono due semplici metodi di identificazione del campione: uno manuale e uno automatizzato. Se identifichi il campione manualmente devi ricordare di inserire sull’etichetta della provetta: Nome Cognome Data di nascita della paziente Questi tre dati

Leggi Tutto »

Iscriviti subito al servizio Gratuito

"Lab Best Practice"

e riceverai un BONUS in REGALO, inoltre:

  • Verrai aggiornato in tempo reale su innovazioni e cambiamenti dei test di laboratorio
  • Scoprirai come adeguare i processi di lavoro dello studio a questi cambiamenti
  • Eviterai perdite di tempo, ritardi, contestazioni e problemi legali
  • Potrai sempre presentare alle tue pazienti il meglio a disposizione nel settore

Compila il modulo per iscriverti subito!