Corretta identificazione dei campioni: cosa serve?

Una delle operazioni fondamentali da compiere nel processo di gestione dei campioni biologici è la loro IDENTIFICAZIONE.

Vediamo come fare…

Esistono due semplici metodi di identificazione del campione: uno manuale e uno automatizzato.

Se identifichi il campione manualmente devi ricordare di inserire sull’etichetta della provetta:

  • Nome
  • Cognome
  • Data di nascita della paziente

Questi tre dati sono fondamentali!

Se ne manca anche solo uno, il laboratorio non può effettuare l’accettazione del campione.

Un’altra cosa fondamentale è UTILIZZARE SEMPRE UN PENNARELLINO INDELEBILE al posto di una penna normale o di una matita.

Perché?

Nel caso in cui non dovessi chiudere correttamente il campione (cosa che può capitare), durante il trasporto parte del liquido interno presente al suo interno potrebbe fuoriuscire, causando la cancellazione dei dati presenti sulle etichette di tutti i campioni.

Come puoi immaginare, non sarebbe una cosa molto divertente ricevere una telefonata del laboratorio in cui ti viene detto: “Buongiorno Dottore, ci dispiace molto, ma dei 10 campioni che ci ha mandato ieri non riusciamo ad identificarne nemmeno uno…le scritte sulle etichette si sono cancellate. Dovrebbe far tornare tutte le sue pazienti e ripetere i prelievi”!

Viene l’ansia anche a me al solo pensiero.

Se invece (caso numero 2) il tuo laboratorio ti ha fornito una stampante per stampare le etichette con il barcode, ricorda di etichettare la provetta correttamente, senza creare delle grinze nell’applicazione.

Queste, infatti, potrebbero causare problemi nella lettura in laboratorio, lettura che avviene tramite una pistola che legge appunto i barcode.

Una corretta etichettatura dei campioni permette sicuramente di risparmiare tempo in termini di accettazione e di evitare tutte quelle telefonate da parte del laboratorio in cui ti viene detto che non si legge bene questo o quell’altro.

Quindi il consiglio è quello di chiedere al tuo laboratorio di fornirti, se possibile, un’etichettatrice per l’identificazione dei campioni.

A presto,

Roberta

Facebooklinkedinmail

Lascia un commento

Iscriviti subito al servizio Gratuito

"Lab Best Practice"

e riceverai un BONUS in REGALO, inoltre:

  • Verrai aggiornato in tempo reale su innovazioni e cambiamenti dei test di laboratorio
  • Scoprirai come adeguare i processi di lavoro dello studio a questi cambiamenti
  • Eviterai perdite di tempo, ritardi, contestazioni e problemi legali
  • Potrai sempre presentare alle tue pazienti il meglio a disposizione nel settore

Compila il modulo per iscriverti subito!