SPEDIZIONE DEI CAMPIONI AL LABORATORIO: no alla signora Maria!

Dover rispettare gli orari del corriere per l’invio dei campioni biologici può essere un problema nell’organizzazione di uno studio ginecologico ed è più che comprensibile considerando gli orari allucinanti che fai.

Per questo alcuni laboratori cercano di venirti incontro con soluzioni adattate, che al momento possono sembrare l’ideale, ma che in fondo nascondono un bel pò di insidie.

Il Ministero della Salute, infatti, ha dato delle disposizioni precise riguardo la spedizione dei campioni biologici: si tratta di regole che, laboratorio e ginecologo devono seguire, vere e proprie norme di legge sul trasporto del materiale biologico.

In questo articolo non ti spiegherò nel dettaglio quali sono le buste necessarie e le procedure che devono essere utilizzate.

Ma su una cosa voglio soffermarmi: non puoi accettare che il laboratorio a cui ti affidi mandi la sua segretaria a ritirare i campioni nel tuo studio.

So che a volte queste cose possono succedere…

Magari la segretaria abita vicino al tuo studio e può passare da te la sera alle 20:00 quando tu hai finito studio, mentre i corrieri nazionali a quell’ora ormai non passano più… ideale sicuramente, però assolutamente inaccettabile.

Senza ombra di dubbio può essere comodo, ma ricordati che È ILLEGALE.

Il corriere che ritira i campioni deve essere:

  • O un corriere specializzato: un fattorino formato dal laboratorio sul processo di conservazione dei campioni, che viaggia con automezzi dedicati al trasporto di materiale biologico
  • O un corriere nazionale (anch’esso dovrà seguire delle procedure a norma di legge per il trasporto dei materiali biologici)

Finché va tutto bene non ci sono problemi, è vero… ma se dovesse esserci qualche problema con un campione che è andato perso? In caso di causa legale? Cosa dirai al giudice? Che passava la signora Maria alle 20:00 mentre tornava a casa e i campioni li portava lei il giorno dopo in laboratorio? E poi…dove sono stati conservati quei campioni nel frattempo?

Sicuramente la responsabilità sarà del laboratorio ( a cui è severamente VIETATO operare in questo modo!), però il mio consiglio è quello di tutelarti, evitando così di trovarti a dover affrontare una situzione sicuramente poco piacevole.

Mi raccomando, quindi…

al trasporto di materiale biologico fatto da un corriere specializzato o da un fattorino addestrato e NO alla signora Maria!

Per ora è tutto.

Alla prossima!

Roberta

Facebooklinkedinmail

Lascia un commento

Iscriviti subito al servizio Gratuito

"Lab Best Practice"

e riceverai un BONUS in REGALO, inoltre:

  • Verrai aggiornato in tempo reale su innovazioni e cambiamenti dei test di laboratorio
  • Scoprirai come adeguare i processi di lavoro dello studio a questi cambiamenti
  • Eviterai perdite di tempo, ritardi, contestazioni e problemi legali
  • Potrai sempre presentare alle tue pazienti il meglio a disposizione nel settore

Compila il modulo per iscriverti subito!